Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Programmazione C/C++, Software open source, java, visual basic 6, .net e molto altro ancora

Benvenuto su PieroTofy.it

Il punto d'incontro per gli appassionati di informatica. Presentati sul forum e partecipa alle discussioni


Link sponsorizzato
Controllo manuale e assistenza per la richiesta ESTA negli Stati Uniti.
Feeds Attivita' recenti dei membri
  Thejuster ha guadagnato un'onorificenza per essere il postatore piu' attivo del mese - 01/01 1:00
  AldoBaldo ha commentato il programma JStenografer (Grafica e Fotografia / Java) - 26/12 21:56
  Thejuster ha pubblicato una nuova beta per il progetto Mappy - 24/12 12:50
Scopri cosa stanno dicendo i membri
Programma a caso Programmi a caso
16604_size.jpg
Mail by Matthew (Sicurezza / Visual C# .NET)
Programma che permette di inviare email, anche criptate.
18790_size.png
JDemotivationer (Utility / Java)
Con la moda dei demotivational che impazza ecco un utile programma per creare dei demotivational fatti come si deve in pochi semplici passi.
17923_size.jpg
Simulazione Fisica - Moto parabolico, Urti e Attrito (Matematica e fisica / Java)
Questa applet realizzata in java permette di simulare il moto di una palla in due dimensioni. Viene tenuto conto dell'attrito con l'aria, degli urti con le pareti e oggetti disposti nello spazio e dell'energia dispersa in ognuno di essi. Un apposito pannello visualizza le proprietà della palla in tempo reale (velocità, posizione, accelerazione). I dati sono verosimili in funzione del tempo. La simulazione può essere messa in pausa e ripresa.
Progetti Ultimi progetti
Supportaci Supporta la Community
Questo sito fornisce un gran archivio di risorse sulla programmazione a nessun costo. Scopri in che modo puoi supportare il nostro lavoro e la nostra Community. Per far fronte ai costi di manutenzione e di hosting confidiamo anche nel supporto delle persone come te.

"La scuola dell'obbligo italiana non favorisce lo studio della programmazione, dei calcolatori, delle reti, come avviene invece nei paesi piu' sviluppati come USA e Germania. Questo pone l'Italia in uno stato di arretratezza e noi siamo qui per fare cio' che non viene fatto dallo Stato... appassionare i giovani talenti su questa materia affascinante, confrontare idee e sviluppare insieme applicazioni professionali al fine di creare una grande comunita'."