Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
License Software - Premessa

License Software

Capitolo 1° - Premessa

Prossimo >>

LICENZE SOFTWARE

v 1.0 del 26/11/2017

Tutte le informazioni contenute in questa guida sono da prendere con le pinze. Questa guida non vuole essere una guida esaustiva sull'argomento, ma vuole essere un punto di partenza sul mondo delle licenze. L'argomento è troppo vasto, tecnico e "pericoloso" (infrangere un copyrigth non è un reato da poco, si va sul penale) per essere affrontatto in modo esaustivo in codesto ambito. E da tener conto che molte delle licenze sono prodotte in inglese, tenendo maggiormente conto delle leggi Statunitensi. Spesso una traduzione errata della licenza può portare a gravi conseguenze. Vi invito pertanto ad utilizzare esclusivamente le versioni originali in lingua madre.
DECLINO OGNI RESPONSABILITA' SULL'UTILIZZO ED IL CONTENUTO DI QUESTA GUIDA.


Quasi ogni software che usiamo è provvisto di un documento che specifica gli usi che possiamo fare di tale software. Tale documento è detto "Licenza Software" (o contratto d'uso). Nel mondo esistono decine e decine di tipologie di licenze diverse, dovute soprattutto alle diverse leggi che regolamentano i diversi Stati.

Innanzitutto chiariamo alcuni concetti:

Licenza: e' il contratto tra chi detiene i diritti su un software e chi lo usa. In essa ci sono descritte le modalità di utilizzo del sofware e cosa è permesso/non permesso fare con tale software (EULA End-User License Agreement).

Diritto d'autore: diritto innato di colui che ha creato il sofware. In Italia è un diritto inalienabile e non si estingue con la morte (può passare agli eredi), tale diritto è un diritto "morale": attribuisce all'autore il diritto di rivendicare l'opera e di opporsi a qualsiasi modifica o danno che possano arrecare pregiudizio all'onore ed alla reputazione dell'opera e non è cedibile.

Copyrigth: controparte del Common Law del diritto d'autore italiano. E' un "diritto di copia" che conferisce al detentore il diritto di modificare, vendere e concedere l'opera agli altri.

Copyleft: individua un modello di gestione dei diritti d'autore basato su un sistema di licenze attraverso le quali l'autore (in quanto detentore originario dei diritti sull'opera) indica ai fruitori dell'opera che essa può essere utilizzata, diffusa e spesso anche modificata liberamente, pur nel rispetto di alcune condizioni essenziali. Nella versione pura e originaria del copyleft (cioè quella riferita all'ambito informatico) la condizione principale obbliga i fruitori dell'opera, nel caso vogliano distribuire l'opera modificata, a farlo sotto lo stesso regime giuridico (e generalmente sotto la stessa licenza). In questo modo, il regime di copyleft e tutto l'insieme di libertà da esso derivanti sono sempre garantiti.

Brevetto: è un titolo giuridico in forza del quale al titolare viene conferito un diritto esclusivo di sfruttamento dell'invenzione, in un territorio e per un periodo ben determinati, e che consente di impedire ad altri di produrre, vendere o utilizzare l'invenzione senza autorizzazione. I detentori del diritto d'autore e del brevetto possono non coincidere.

Software Commerciale: Il software commerciale è un software che viene distribuito dietro compenso.Esso può essere

Software Gratuito: Il software commerciale è un software che viene distribuito gratuitamente. L'uno non esclude l'altro.

Software Free : Il software free è un software libero, cioè con un particolare tipo di licenza che garantisce all'utilizzatore del software alcuni diritti fondamentali.Può essere distribuito sia in forma commerciale sia in forma gratuita. Il termine non implica la gratuità del software (Il termine free in inglese ha pure il significato di gratuito, ma qui sta a significare "libero", per indicare che si è liberi da alcune restrizioni, tipo la libertà di modificare il software).

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FONTI:

Wikipedia

Prossimo >>
A proposito dell'autore

Basi di C, HTML e Assembler per microprocessori.