Questo sito utilizza cookies solo per scopi di autenticazione sul sito e nient'altro. Nessuna informazione personale viene tracciata. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
C# / VB.NET - Passare dati tra classi
Forum - C# / VB.NET - Passare dati tra classi - Pagina 2

Pagine: [ 1 2 3 ] Precedente | Prossimo
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 6366
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 13:56
Venerdì, 01/05/2020
Testo quotato

Postato originariamente da Carlo:
C'è anche un metodo più diretto, che fa storcere un po' il naso a chi fa della programmazione ad oggetti un sacro gral, ma siccome non è vietato, perseguibile.



Anche se non vietato è assolutamente da evitare. E c'è poco da storcere il naso, semmai c'è da staccarlo il naso a chi fa cose del genere!

In questo modo si viola il principio teorico dell'information hiding (implementato tramite l' incapsulamento per il C# come per il C++) ed è un fatto gravissimo (per quanto attiene alla corretta programmazione OOP). E non sono solo "fumose parole teoriche" ma errori gravi di impostazione che comportano un gran numero di problemi e mal di testa quando il programma non si comporta come dovrebbe ...

Per intenderci, supponi i seguenti scenari

1) Carlo usa questa modalità per se' stesso nei propri programmini a casa sua ---- va bene

2) Carlo fa un esame di OOP con me e mi dice questa cosa ---- torni la prossima volta, l'esame è finito

3) Carlo fa un colloquio con me per entrare nel mio team di sviluppo e mi dice questa cosa --- mi dispiace le faremo sapere (mai)

Quindi, spero che fosforo capisca l'importanza di evitare certi comportamenti nei suoi programmi e scelga le corrette modalità di sviluppo OOP se vorrà un giorno superare gli esami universitari o lavorare da qualche parte (anche in proprio come PROFESSIONISTA ...). Ecco questa è una cosa che differenzia un professionista ... ok AldoBaldo?

Ultima modifica effettuata da nessuno il 01/05/2020 alle 13:59


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Avatar
Carlo (Member)
Guru


Messaggi: 1265
Iscritto: 29/01/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 16:18
Venerdì, 01/05/2020
Testo quotato

Postato originariamente da nessuno:
Anche se non vietato è assolutamente da evitare. E c'è poco da storcere il naso, semmai c'è da staccarlo il naso a chi fa cose del genere!

1) Carlo usa questa modalità per se' stesso nei propri programmini a casa sua ---- va bene

2) Carlo fa un esame di OOP con me e mi dice questa cosa ---- torni la prossima volta, l'esame è finito

3) Carlo fa un colloquio con me per entrare nel mio team di sviluppo e mi dice questa cosa --- mi dispiace le faremo sapere (mai)




Fosforo, come dice nessuno se devi sostenere esami o un colloquio di lavoro, evita il consiglio.
Se stai provando a capire xml, elementi, nodi ecc ecc, e ti serve che la matrice sia visibile in Form1, la puoi importare come ti ho fatto vedere, il linguaggio lo permette ma non è programmazione OOP.:rotfl::rotfl:


in programmazione tutto è permesso
PM Quote
Avatar
Carlo (Member)
Guru


Messaggi: 1265
Iscritto: 29/01/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 16:53
Venerdì, 01/05/2020
Testo quotato

Postato originariamente da Ultimo:

Devi studiare come si creano le Classi (Oggetti) nel OOP

  string[,] _XmlCache = new string[xmlDoc.DocumentElement.ChildNodes.Count + 1, 3];

Devi dichiarare le proprietà di  string[,] _XmlCache come Public


Codice sorgente - presumibilmente VB.NET

  1. public string[,] _XmlCache
  2. {
  3. get { return  _XmlCache; }
  4. set {  _XmlCache = value; }
  5. }




Per precisione Ultimo sicuramente una svista, la variabile Pubblica senza tratto basso, la variabile Locale con il tratto basso.

Codice sorgente - presumibilmente VB.NET

  1. string[,] _XmlCache = new string[xmlDoc.DocumentElement.ChildNodes.Count + 1, 3];
  2.  
  3. public string[,] XmlCache{ get { return _XmlCache; } set { _XmlCache = value; } }



Ultima modifica effettuata da Carlo il 01/05/2020 alle 17:02


in programmazione tutto è permesso
PM Quote
Avatar
Ultimo (Member)
Guru


Messaggi: 877
Iscritto: 22/05/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 17:16
Venerdì, 01/05/2020
Testo quotato

Postato originariamente da Carlo:

Testo quotato

Postato originariamente da Ultimo:

Devi studiare come si creano le Classi (Oggetti) nel OOP

  string[,] _XmlCache = new string[xmlDoc.DocumentElement.ChildNodes.Count + 1, 3];

Devi dichiarare le proprietà di  string[,] _XmlCache come Public


Codice sorgente - presumibilmente VB.NET

  1. public string[,] _XmlCache
  2. {
  3. get { return  _XmlCache; }
  4.  
  5. Si giusto :k:
  6. set {  _XmlCache = value; }
  7. }




Per precisione Ultimo sicuramente una svista, la variabile Pubblica senza tratto basso, la variabile Locale con il tratto basso.

Codice sorgente - presumibilmente VB.NET

  1. string[,] _XmlCache = new string[xmlDoc.DocumentElement.ChildNodes.Count + 1, 3];
  2.  
  3. public string[,] XmlCache{ get { return _XmlCache; } set { _XmlCache = value; } }






Giusto :k:

Ultima modifica effettuata da Ultimo il 01/05/2020 alle 17:17


If ok Then GOTO Avanza else GOTO Inizia

PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 6366
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 18:39
Venerdì, 01/05/2020
Testo quotato

Postato originariamente da Carlo:
Fosforo, come dice nessuno se devi sostenere esami o un colloquio di lavoro, evita il consiglio.
Se stai provando a capire xml, elementi, nodi ecc ecc, e ti serve che la matrice sia visibile in Form1, la puoi importare come ti ho fatto vedere, il linguaggio lo permette ma non è programmazione OOP.:rotfl::rotfl:



Beh con questo scherzoso consiglio fai del male a fosforo.

Bisogna dirgli di EVITARE assolutamente abitudini sbagliate e usare quelle CORRETTE che gli serviranno per la vita ... ed era quello che intendevo ...


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Avatar
Carlo (Member)
Guru


Messaggi: 1265
Iscritto: 29/01/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 19:18
Venerdì, 01/05/2020
Testo quotato

Postato originariamente da nessuno:

Beh con questo scherzoso consiglio fai del male a fosforo.

Bisogna dirgli di EVITARE assolutamente abitudini sbagliate e usare quelle CORRETTE che gli serviranno per la vita ... ed era quello che intendevo ...  



Così sarebbe meglio?


Carlo ha allegato un file: TestVariabiliFraClassiOOP.zip (692959 bytes)
Clicca qui per scaricare il file


in programmazione tutto è permesso
PM Quote
Avatar
fosforo (Normal User)
Expert


Messaggi: 391
Iscritto: 06/04/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 9:16
Giovedì, 07/05/2020
Si vero.
Ci sono mille siti e tutorial ma la maggior parte è quasi inutile.
Soprattutto per uno poco preparato come me.

A questo punto un consiglio di un buon libro su cui studiare è d'obbligo.

Che cosa mi consigliate?



Grazie

PM Quote
Avatar
fosforo (Normal User)
Expert


Messaggi: 391
Iscritto: 06/04/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 11:24
Giovedì, 07/05/2020
Ciao

Grazie per l'aiuto.
A questo punto chiedo un buon libro su cui studiare.
Se possibile, visto la complessità dell'Argomento, in Italiano.


Grazie

PM Quote
Pagine: [ 1 2 3 ] Precedente | Prossimo