Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
HP vuole brevettare il Continuous Delivery
HP vuole brevettare il Continuous Delivery
Inviato da netarrow 07/03/2015 13:21
commenti (4)

Aggiungi un commento

Inserisci il tuo commento qui
Esegui il login oppure registrati per inviare commenti
  • La "scalpore" della faccenda non è a mio avviso la difficoltà o meno di invalidare un brevetto del genere, ma il ridicolo di brevettare una delle pratiche di sviluppo agile forse più importanti e diffusa degli ultimi anni, e che ha avuto un processo di definizione, sviluppo e affinamento estremamente comunitario. Oltre che essere formalizzato in importanti testi sull'argomento.

    Per quanto sarebbe semplice per quasi qualsiasi azienda invalidare il brevetto credo che lo scopo della campagna sia raccogliere quanti più casi di prior-art possibile proprio per accentuare questo tentativo ridicolo.
  • Eh, purtroppo le persone che lavorano all'ufficio brevetti, anche se sono delle persone con una buona cultura generale, non hanno l'esperienza di fondo che sarebbe necessaria per prevenire il rilascio di questi brevetti. Ma è normale qui negli States. Di solito rilasciano il brevetto se sembra originale e poi lasciano il compito di invalidarli alle corti giudiziarie.
  • Quindi HP non vuole brevettare; l'ha già brevettato! Ma un brevetto (almeno negli USA) non vuol dire un tubo, fintanto che non viene usato in una causa dove il difendente può richiedere il suo annullamento.
  • Come hanno già risposto nel thread, è un brevetto che verrà invalidato alla prima occasione siccome sembra basato su un lavoro di prior art.