Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Tavola pitagorica

Tavola pitagorica

19468_size.png
Compila in un file in formato svg una tavola pitagorica, con caratteristiche personalizzabili tramite un file testuale di impostazioni.

Il file in uscita ha nome "Tavola pitagorica.svg" e viene creato nella stessa cartella ove si trova l'eseguibile del programma, sovrascrivendo l'eventuale file con lo stesso nome che lì già si trovasse.

Il file delle impostazioni deve avere nome "impostazioni.txt" e trovarsi nella cartella ove si trova l'eseguibile del programma. Se il file è assente, il programma funziona ugualmente, impiegando impostazioni predefinite.

Il file delle impostazioni deve contenere esattamente 12 righe, la prima delle quali ("Tavola pitagorica 1.0 - impostazioni") viene usata come stringa di identificazione, da NON modificare nè sopprimere.

All'inizio di ogni riga successiva deve trovarsi il valore numerico sul quale si desidera impostare una serie di 11 variabili globali. Quel che, sulla riga, segue il numero è irrilevante.

I primi 7 valori possono essere numeri positivi interi o decimali che identificano rispettivamente:

    - la larghezza del foglio
    - l'altezza del foglio
    - il margine superiore della pagina
    - il margine inferiore della pagina
    - il margine sinistro della pagina
    - il margine destro della pagina
    - lo spessore del bordo delle caselle della tabella

I 4 valori successivi devono essere numeri positivi interi in formato esadecimale con un massimo di 8 cifre ciascuno e identificano rispettivamente:

    - i limiti della tavola (da 1 a ?)
    - il colore del bordo delle caselle, in formato 00RRGGBB
    - il colore dei numeri nelle caselle, in formato 00RRGGBB
    - un flag 0/1 che disattiva/attiva la bordatura del foglio


Categoria: Insegnamento e hobby / C
Piattaforma:

Downloads: 30
Rating: (2 voti)
Data: 28/08/2017
Download

A proposito dell'autore

Amatore, autodidatta dai tardi anni '90. Prime esperienze in HyperTalk. Successivamente, C con qualche infarinatura di C++.

Aggiungi un commento

Inserisci il tuo commento qui
Esegui il login oppure registrati per inviare commenti