Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Guida Pascal - Gli enumeratori

Guida Pascal

Capitolo 13° - Gli enumeratori

<< Precedente Prossimo >>
Gli enumeratori si possono definire in modo semplicistico come una collezione di costanti. Infatti ogni enumeratore non contiene un valore, ma una costante definita dal programmatore, il cui valore è del tutto ininfluente ai fini delprogramma. Con gli enumeratori si possono definire in modo semplice tipi di grande utilità:

Program Enum;
uses crt;
 
type
   Stato=(acceso,spento,standby)

var cpu:stato;

(*...*)

begin
    clrscr;
    cpu:=acceso;
    (*...*)
    cpu:=spento;
    (*...*)
end.


Dallo spezzone di programma appena illustrato si può capire l'utilità dell'enumeratore. Invece di definire una variabile di tipo byte (256 valori possibili), se ne definisce una di tipo stato (cioè enumeratore) che può assumere solo i 3 valori necessari, guadagnando efficienza e spazio.
Immaginate, per esempio, un programma che specifichi il proprio stato, ad esempio:

type
   status=(attesa,spento,standby,elaborazione,salvataggio,chiusura,ripristino);


Anche in questo caso c'è tanto di guadagnato. L'unico difetto degli enumeratori è che non si possono 'scrivere': ossia se un valore vale acceso, scrivendo

cpu:=acceso;
write(cpu);

non si scriverà sull schermo la parola 'acceso', ma per lo più un numero che rappresenta l'ordinale dell'enumeratore (magari anche un messaggio di errore).
<< Precedente Prossimo >>
A proposito dell'autore

Programmatore e analista .NET 2005/2008/2010 (in particolare C# e VB.NET), anche nell'implementazione Mono per Linux. Conoscenze approfondite di Pascal, PHP, XML, HTML 4.01/5, CSS 2.1/3, Javascript (e jQuery). Conoscenze buone di C, LUA, GML, Ruby, XNA, AJAX e Assembly 68000. Competenze basilari di C++, SQL, Hlsl, Java.