Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
C/C++ - C++
Forum - C/C++ - C++

Avatar
chen (Normal User)
Rookie


Messaggi: 54
Iscritto: 27/04/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 16:06
Sabato, 10/01/2009
Salve a tutti i lettori, chissà quante volte sarà stata fatta questa domanda ma nelle mie ricerche non ho mai trovato niente di "definitivo".
Il c++ che limiti ha?.-E' adatto alla creazione di applicazioni portabili?intendo senza la dipendenza del framework?..altra domanda scema ma si realizzano applicazioni con "interfaccia" ?..osservando questo linguaggio con una piccola infarinatura di visual basic..noto che e alquanto complicato creare applicazioni "form"..sicuramente avro detto tante cavoate..ma prego di scusare la mia ignoranza:k:..ultima domanda..:)..meglio imparare il c++ o il c?..sempre con lo scopo di creare applicazioni

PM Quote
Avatar
gioser (Normal User)
Pro


Messaggi: 111
Iscritto: 03/10/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 10:06
Lunedì, 12/01/2009
Testo quotato

Postato originariamente da chen:

Salve a tutti i lettori, chissà quante volte sarà stata fatta questa domanda ma nelle mie ricerche non ho mai trovato niente di "definitivo".
Il c++ che limiti ha?.-E' adatto alla creazione di applicazioni portabili?intendo senza la dipendenza del framework?..altra domanda scema ma si realizzano applicazioni con "interfaccia" ?..osservando questo linguaggio con una piccola infarinatura di visual basic..noto che e alquanto complicato creare applicazioni "form"..sicuramente avro detto tante cavoate..ma prego di scusare la mia ignoranza:k:..ultima domanda..:)..meglio imparare il c++ o il c?..sempre con lo scopo di creare applicazioni



Ovviamente la risposta è: "dipende" :)
Il C++ è un linguaggio molto potente che ti permette di fare di tutto.

Il livello di portabilità lo decidi tu, rispettando lo standard ed evitando le eventuali peculiarità del compilatore che usi per sviluppare.

Se tu segui lo standard e sviluppi un'applicazione con un determinato compilatore, senza fare assunzioni sul tipo di rappresentazione in memoria dei tipi base (ad esempio non basarti mai sul fatto che un int su windows sta su 32 bit) puoi essere ragionevolmente tranquillo di poter ricompilare la tua applicazione per un'altra piattaforma con un'altro compilatore.

Per quanto riguarda le applicazioni a finestre, qeuste fanno un pesante uso delle funzioni di sistema, che dipendono dal sistema operativo e non dal linguaggio.

Per avere la portablità in questo caso occorre scegliere una libreria (framework è un tipo di libreria) che astragga dal sistema operativo i concetti di finestra, bottone etc etc...

Sicuramente scrivere un'applicazione a finestre in C++ è meno immediato che Visual Basic.

In quanto alla scelta tra C e C++, il C++ supporta il paradigma di programmazione ad oggetti, mentre il C no. Questo lo rende un linguaggio più potente e flessibile. Inoltre è più rigoroso sul controllo dei tipi, pertanto il compilatore C++ è in grado di accorgersi di più errori di un compilatore C.

In ogni caso, per imparare il C++ devi prima imparare il C.

Ciao :)

PM Quote