Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
C# / VB.NET - Estensione del regolamento (aggiornato 2/2/17)
Forum - C# / VB.NET - Estensione del regolamento (aggiornato 2/2/17)

Avatar
Il Totem (Admin)
Guru^2


Messaggi: 3635
Iscritto: 24/01/2006

Segnala al moderatore
Postato alle 20:48
Venerdì, 17/04/2009
Questa è una estensione del regolamento del forum. Siete pregati di leggere attentamente i punti che seguono prima di postare.

- Fornire una descrizione precisa
Se avete un problema e non riuscite a risolverlo, postate pure la vostra situazione, ma state attenti e come descrivete. Cercate di essere i più precisi possibili e ordinati nella descrizione; postate il sorgente, che molto spesso è d'aiuto (e usate i tag CODE per delimitarlo!!). Se viene generato qualche errore, scrivete il nome dell'errore od eventualmente il testo riportato dal compilatore, associato alla riga di codice che lo ha generato: in questo modo chi legge potrà rispondere in maniera efficace e precisa, evitando inutili precisazioni che si dilungherebbero nel tempo.

- Documentarsi prima di postare
Molto spesso i problemi che vengono esposti in questa sezione sono di facile risoluzione, se non già trattati. Per questo motivo, prima di aprire una nuova discussione, usate la funzione CERCA del sito per trovare quello che vi interessa. Se essa fallisce, provate a documentarvi su Google o su altri motori di ricerca: con questo approccio si ottiene quasi sempre un buon risultato. Se anche questo fallisce, allora postate pure il vostro problema e tenteremo di darvi una mano nei limiti delle nostre capacità.

- Leggere prima di rispondere
Se è vero che chi apre una discussione deve prima documentarsi, è anche vero che chi risponde deve prima leggere la domanda. Anche se sembra scontato, molti utenti si precipitano a dare una risposta senza aver letto con attenzione la richiesta. Questo è spesso fonte di fraintendimenti e incomprensioni, oltre che uno spreco di tempo e spazio. Quindi abbiate un po' meno di fretta e un po' più di pazienza!

- Non richiedere listati già pronti
Nonostante siano davvero pochi i casi di questo tipo, alcuni utenti postano una discussione richiedendo espressamente un sorgente già pronto per eseguire una certa azione. Dato che il forum non è un fast-food, ma serve ad aiutare a risolvere i problemi in modo ragionato e con uno scambio di opinioni, è severamente vietato aprire topic del genere, pena la chiusura immediata.

- Una precisazione sui Keylogger
Vi ricordo che il regolamento specifica al punto 4 la proibizione a "link ad archivi di crack o pirateria informatica in ogni forma" e al punto 6 di "pianificare attivita' illegali o postare qualsiasi cosa vada contro l'ordinamento giuridico italiano". Va notato inoltre che, se usato come strumento per prelevare dati altrui, il KeyLogger costituisce anche una violazione all'articolo 12 della Dichiarazione universale dei diritti umani:
"Nessun individuo potrà essere sottoposto ad interferenze arbitrarie nella sua vita privata, nella sua famiglia, nella sua casa, nella sua corrispondenza, nè a lesioni del suo onore e della sua reputazione. Ogni individuo ha diritto ad essere tutelato dalla legge contro tali interferenze o lesioni."



Aggiornamento del 8/9/10

A causa di alcuni trascorsi poco educati, è stato proposto di scrivere una piccola estensione del regolamento per la sezione .NET World. I punti di tale estensione riguardano in maggior parte le modalità di risposta alle discussioni, ma non mancherò di sottolineare alcune altre importanti regole da seguire che stanno lentamente cadendo nel dimenticatoio.

- "Mi dà errore"
Le discussioni e le domande contenenti come giustificazione "mi dà errore" verranno chiusi senza dare spiegazioni. Il regolamento esiste per essere letto.

- Inserire nel titolo della discussione il linguaggio usato
Ad esempio: "[VB.NET]", "[C#]"; o anche specificando la versione "[VB2008]", "[C# 3.0]". Questo punto del regolamento non è obbligatorio, ma è fortemente consigliato. La ragione di questo provvedimento consiste nel comunicare direttamente agli utenti che risponderanno la preferenza che si ha sul linguaggio da adottare negli interventi e nelle risposte successive; ha la funzione di agevolare il rapporto tra chi scrive e chi legge, diminuendo inoltre il tempo impiegato per ottenere una soluzione efficace e soddisfacente. Qualora il linguaggio non venisse specificato, l'utente che scrive posterà un codice adottando un qualsiasi linguaggio .NET a propria discrezione.

- I codici di risposta sono sempre utili
Nel caso si ricevesse in risposta un codice in un linguaggio diverso da quello in cui si sta programmando o che non si riesce in ogni caso a capire, è buona norma ringraziare comunque e fare tesoro di ciò che gli altri utenti hanno scritto. Essi, infatti, come indicato da qualsiasi regolamento, non sono obbligati a rispondervi e adoperano del loro tempo per fornire un aiuto prezioso. Dato che i linguaggi .NET sono sullo stesso livello, lavorano sulla stessa piattaforma e, fatta eccezione per alcuni costrutti particolari, sono equivalenti, è anche buona abitudine fare uso di un convertitore (sia per chi risponde che per chi chiede), di cui propongo uno dei tanti esemplari disponibili sul web:
http://www.developerfusion.com/tools/convert/vb-to-csharp/

- Non fare questioni sull'efficacia del linguaggio
E' legittimo consigliare ad un utente che sarebbe meglio fare uso di un altro linguaggio nella scrittura di una determinata parte di codice, specificando per quali ragioni (presenza di funzioni/librerie in più, interazione più diretta con l'hardware, eccetera...). Tuttavia, ciò non deve essere l'unica opzione presentata: dato che questa sezione è dedicata al .NET, i problemi dovranno essere risolti nell'ambito di questo linguaggio, anche facendo ricorso al Platform Invoke, qualora risulti necessario.

- Una precisazione sulla gestione degli errori
Ricordo, inoltre, di indicare - sempre, ove possibile - il nome, la descrizione, il tipo e la locazione dell'errore che si produce, annettendo l'eventuale codice. Questo evita molti post inutili del tipo "ma che errore dà?" oppure "ma in che punto del codice si blocca?" e via dicendo.



Aggiornamento del 23/7/11

- Discussioni/domande
Da qualche mese è possibile aprire due diversi tipi di topic nel forum: discussioni e domande. Esse differiscono sia per scopo che per modalità di risposta.

Una discussione serve, appunto, per discutere su un certo argomento proposto. I partecipanti alla discussioni possono esprimere le proprie idee in merito e replicare ai post degli altri utenti. Non esistono post giusti o sbagliati, in quanto si tratta di punti di vista differenti. Una discussione viene chiusa quando nessuno vuole più proseguire nel dibattito.

Una domanda serve per chiedere aiuto riguardo uno specifico problema o per richiedere delucidazioni su un concetto poco chiaro. L'utente che posta alla domanda NON PUO' RISPONDERE alla domanda stessa, ma può solo commentare le risposte degli altri utenti, usando il pulsante Commenta in fondo ad ogni post. In genere esiste almeno una soluzione corretta, perciò alcuni post potrebbero non essere d'aiuto. Per questo è possibile votare con +1 o -1 le risposte fornite, a seconda dell'utilità, della correttezza e della chiarezza delle stesse. Una domanda viene chiusa quando il richiedente sceglie la miglior risposta. Per poter creare una buona domanda, la descrizione del problema deve essere quanto più precisa possibile.



Aggiornamento del 2/2/17

- In riferimento all'ultimo punto dell'aggiornamento del 23/7/11 (ovvero quello sovrastante a questo paragrafo): se il problema è particolarmente interessante, o si crede che la propria soluzione sia degna di nota, o semplicemente per soddisfare la curiosità di chi si è interessato al problema è altamente consigliato condividere la soluzione con la community, perchè questo forum è un luogo in cui ci si arricchisce a vicenda.

Ultima modifica effettuata da TheDarkJuster il 03/02/2017 alle 1:37


"Infelici sono quelli che hanno tanto cervello da vedere la loro stupidità."
(Fligende Blatter)

"Dubitare di se stessi è il primo segno d'intelligenza."
(Ugo Ojetti)
PM Quote