Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Presentiamoci - Hello world!
Forum - Presentiamoci - Hello world! - Pagina 2

Pagine: [ 1 2 ] Precedente | Prossimo
Avatar
TermYnator (Normal User)
Newbie


Messaggi: 12
Iscritto: 28/09/2011

Segnala al moderatore
Postato alle 18:12
Venerdì, 07/10/2011
Testo quotato


indovina chi è il mod...


a maggior ragione...
Testo quotato


vero, l'adozione di computer da parte delle aziende che hanno alle spalle investimenti ingenti sono di solito in ritardo di almeno una generazione tecnologica. ma questo non è un bene :)
le cose stanno così solo perchè si è obbligati a rimanere indietro (motivi economici), e non perchè le tecnolgie nuove siano peggio.



Se le nuove tecnologie non portano alcun vantaggio, non c'è alcun motivo di rinnovare il parco macchine. E non c'è quindi alcuna necessità di impazzire nell'apprendere nuove tecnologie. Ovvio che se programmi giochi o altri tipi di applicativi basati sull'uso intenso di grafica il discorso sia diverso.
Ma una nicchia, non fa tendenza :)
Testo quotato


aggiungo che questi "framework" danno da lavorare a un foltissimo gruppo di programmatori vb6 che appunto campa sulla manutenzione di questi accrocchi megagalattici.



Non è esatto. I framework, sono spesso usati per costruire velocemente gestionali on demand, quindi roba nuova. Non si tratta quindi di ordinaria manutenzione.
Testo quotato




Se per te un ridotto numero di componenti è assimilabile ad un linguaggio... Comunque, se leggi meglio, noti che diversi utenti hanno risposto a quel post sostenendo che sia su Vista che su seven, i loro software girano perfettamente. Non ho testato tutti i cpomponenti della lista, ma posso dirti che sia mswless che mschart girano perfettamente su vista (immagino anche su seven)
Testo quotato


seven non durerà 10 anni, windows 8 è dietro l'angolo.
me la linki questa petizione che non ne ho mai sentito parlare?


Beh, ti dirò una cosa: se micro$ continua con questa politica, temo che XP rimarrà il sistema operativo più diffuso ancje dopo windows8.
Uno dei link è (in realtà, c'è più di una iniziativa del genere):
http://classicvb.org/
E non l'hanno firmata dei niubbini...
Testo quotato


giocattolo lento non credo proprio :) vogliamo parlare della VM di VB6?
le api non servono più, bisogna fare uno sforzo e iniziare a CAPIRE che tutto ciò che ti serve è già a tua disposizione sotto forma di classi... ah no vero, vb6 non è full-oop, che sbadato.



Hedo, spiegami la necessità di richiamare funzioni di sistema tramite classi di interfaccia, quando puoi chiamarle direttamente.
Perchè è "più facile"?
Si, a patto di avere mesi interi da perdere per imparare a memoria i meandri del framework. Con i clienti che telefonano e rompono perchè sei in ritardo, questo tempo non ce lo hai.
Testo quotato


niente di più lontano dalla verità, lo sviluppo in .NET è tra i più rapidi del mercato. il punto cruciale è che vb6 è un giocattolo troppo cresciuto, un po come quelle macchinine della peg perego.
certo che sono più semplici da guidare, ma non ti portano tanto lontano.


Affermazione tutta da dimostrare.
Testo quotato


qui hai ragione, nonostante io usi .NET da molti anni non conosco ancora ogni angolo del framework, ma sono giunto ad una conclusione sconvolgente: _non_ mi serve :)
quello che è necessario quando si sviluppa in .NET è aver ben chiaro i suoi principi cardine e un paio di namespace di BASE, il resto lo si cerca su google/msdn.



Così come non ti serve conoscere tutta l'api di windows. Ma c'è un ma: mentre il tempo passato sull'sdk di windows  ti rientra in vari modi, il tempo passato a studiarsi il framework è relativo al solo framework.
E questa è una grossa differenza.
Testo quotato


la bellezza di .NET è che tutto è già impacchettato e pronto all'uso. quante volte per realizzare una determinata caratteristica in vb6 è necessario importare decine di api e un paio di moduli bas contenente accrocchi scritti da chissà chi per avere a disposizione qualcosa che .NET ti serve su un piatto d'argento?


E' proprio questo impacchettamento (leggi impalettamento)  che infastidisce chi usava VB con un minimo di professionalità. Concordo con te che l'uso facilone di vb producesse codice pessimo. Ma usato con un minimo di criterio, a tutt'oggi VB ha delle facilities che il .net si sogna.
Il solo fatto di non poter cambiare la base degli array ( e tutto ciò che ne consegue), mi disgusta ogni volta che tento una conversione da VB a .net.
Testo quotato


in realtà no, è questa la filosofia: riutilizzare il codice il più possibile, wrappare le funzionalità delle api in blocchi logici di ordine superiore in modo da nascondere dettagli implementativi non rilevati al fine di fornire una base solida per i programmi futuri.



Ma sono proprio nell'amministrare quei dettagli "non significativi" che un programma è scritto meglio di un altro. Per questo affermo che si perde in flessibilità ed in trasparenza, sottostando ai paletti della casa madre.
Testo quotato


non lo metto in dubbio, ma questa è una necessità di interoperabilità tra i due linguaggi (/mondi). meglio che ci sia no? non è un pregio di .net permettere anche al codice VB di usufruire del suo codice?



Mi spieghi la necessità di mantenere l'interoperabilità futura di un linguaggio ufficialmente dichiarato "deprecated"?
Prova invece a vederla in un altro modo: Micro$, dopo il successo di VS6, ha visto un calo pauroso dei suoi ambienti di sviluppo. Il messaggio è:
"non volete passare al .net? Vabeh, usatene almeno il framework".
Peraltro, non mi risultano (ma posso anche sbagliare) versioni free di visual studio 6, con le quali compilare codice vendibile.
Cosa incredibilmente successa con il .net dal 2005 in poi.
Secondo te, non significa nulla tutto cio?
Testo quotato


sbagli a dipingere il framework .net come "un beta in continua evoluzione", perchè non è vero. prova a studiarlo con serietà e apertura mentale, scoprirai un mondo che vb6 non riesce nemmeno a sognarsi.



Guarda, più lo guardo, più mi sembra di vedere scopiazzature dei i moduli nei quali si richiamavano le api,  con nomi di fantasia per le funzioni.
E da quanto intendo, le api le conosci bene. Quindi non può esserti sfuggito tutto ciò.

Testo quotato


a mio avviso questo estratto indica l'assoluta non serietà il poco studio di Bruce McKinney. il testo sembra una barzelletta messa lì apposta per i programmatori vb6 al fine di denigrare vb.net.
le cose non funzionano così, non è il modo giusto di affrontare le novità. se le cose fossero tutte uguali alle precedenti perchè le chiamerebbero nuove?



Semplice: perchè così le compri :)
Vista era forse meglio di XP? Vista era l'innovazione che LORO decantavano?
Un bluff. Però era nuovo... ;)
Testo quotato



benvenuto, spero di non aver sprecato un quarto d'ora della mia vita scrivendo questo post.



Fidati: dialogare, è una cosa che torna sempre utile.
Prima, o poi.
Grazie anche a te per il benvenuto.

Ultima modifica effettuata da TermYnator il 07/10/2011 alle 18:29
PM Quote
Pagine: [ 1 2 ] Precedente | Prossimo