***************ATTENZIONE******************

Tutte le operazioni qui indicate sono riservate esclusivamente ad esperti

Si declina ogni responsabilità per qualsiasi danno parziale o totale, diretto o indiretto legato all'uso dei presenti file e comandi,ivi compresi, senza alcuna limitazione, i danni quali la perdita di profitti o fatturato, l'interruzione di attività aziendale o professionale, la perdita di programmi o altro tipo di dati ubicati sul vostro sistema informatico o altro sistema.

Prima di mettere in pratica le seguenti istruzioni vi consiglio di fare una copia di Backup dei file e dei documenti più importanti del sistema


Uno dei sistemi operativi statisticamente più usati al mondo è Windows, spesso questo sistema viene attaccato da virus che sfruttano proprio la standardizzazione di alcuni componenti di Windows, uno dei modi per difendersi dagli attacchi è quello di personalizzare il più possibile i dati vitali del sistema operativo.

Come prima cosa consiglierei di proteggere Windows dai virus, almeno quelli meno raffinati che cercano il vostro sistema operativo nella posizione in cui solitamente viene installato, C:\WINDOWS per fare ciò occorre reinstallare Windows e selezionare come destinazione una cartella con nome diverso.

è importante poi rendere innocui quei programmi che se attivati da mani esperte potrebbero causarvi dei danni, come Format.com ; Debug.exe, Deltree.exe ....... per rendere innocui gli attacchi a questi file è opportuno spostarli dalla directory in cui si trovano, in una il cui percorso non compare nel file di avvio.

Ci sono alcuni attacchi che si dedicano ad uno dei componenti vitali di Windows "il registro di configurazione" per evitarli è necessario rinominare REGEDIT, ma ovviamente questa operazione può causare dei problemi quindi è consigliata solo ad utenti esperti

Proteggere il file AUTOEXEC.BAT

Il file autoexec.bat serve a far sì che il sistema esegua determinate operazioni al suo avvio
Questa particolarità lo rende molto spesso vittima di attacchi da parte di virus, che modificano il suo contenuto rendendo il sistema inutilizzabile.
Pensate se tra le varia operazioni che deve svolgere il file autoexec.bat all'avvio, un virus vada ad inserire al suo interno la stringa "format c:" ovviamente il comando cosi scritto chiederà conferma al utente se cancellare o no i dati presenti, ma vi è un opzione non documentata del comando format che permette di cancellare il contenuto del Hard Disk senza chiedere conferma, comunque non mi sembra il caso di specificare tale comando

Questo è solo un banale esempio dei danni che possono essere provocati da una manomissione del file autoexec.bat

Il fatto sta che esso è un file di vitale importanza e deve essere protetto almeno dalle intrusioni di virus meno raffinati

La protezione migliore, ma consigliata a persone esperte è,

Creare una copia di sicurezza del file COMMAND.COM.

Aprire una finestra DOS in Windows e digitare il comando
EDIT /75 %COMSPEC% questo comando indica al sistema di aprire l'interprete di comandi COMMAND.COM all'interno della finestra dell'editor DOS.
A questo punto vi apparirà un insieme confuso di simboli il nostro scopo è trovare la stringa AUTOEXEC.BAT fra tutti quei simboli per fare ciò,
ci si avvale quindi della funzione TROVA del menu CERCA inserendo nella casella TROVA la stringa AUTOEXEC.BAT scritta in lettere maiuscole fatto ciò clickare su OK
quindi verrà evidenziata nel testo la stringa AUTOEXEC.BAT deselezionarla e modificarla ad esempio scrivendo PIPPO.BAT.

Salvare tutte le modifiche e chiudere l'EDITOR e la finestra DOS
come ultima modifica occorre rinominare il file autoexc.bat presente nella directory principale del sistema con il nome che avete prima inserito, quindi stando al mio esempio il file autoexec.bat sarà rinominato in pippo.bat


Ciao!

Nixxer