Gestire le variabili d'ambiente in C++

//esempio per utilizzare le variabili d'ambiente in Java
#include <iostream.h>
#include <stdlib.h>

int main() {

    //aggiunge una nuova variabile
    int result = putenv("NUOVA_VAR=valore_di_prova");

    if(result != 0) cout << "Errore nella creazione della variagilen";
    else
    cout << "Variabile aggiuntan";

    //mostra il valore della variabile aggiunta
    char* path = getenv("NUOVA_VAR");
    if(path == NULL) cout << "Variabile insesistenten";
    else
    cout << path << endl;

    return 0;
}

naturalmente si possono anche ottenere variabili già esistenti come PATH, inoltre ci sono, sempre in stdlib.h, altre funzioni come setenv e unsetenv, solo che fanno parte di un estensione dell'ISO quindi non del tutto portabili.