Salve oggi sono contento (per via di certe cose che ho sentito, per gli anime che ho guardato, per le competenze matematiche che ho acquisito, e per via di alcuni progressi con i nunchaku) e vi voglio parlare di Quine aka Self replicating programs or something similar. Basically sono dei programmi che mandano sull'output il proprio source code...ci sono diversi modi per farlo, se voleto fuck'are un po' il vostro cervello googlate "obfuscated C contest".

Ok i Quine in genere hanno lo stesso meccanismo, vi mostro i due che ho fatto io , e dopo il terzo che viene considerato il quine piu' corto Period.
ok allora il primo e' questo, ah ricordatevi questo e' C, non C++, quindi non abbattetevi se non vi va, e' probabile che avete .cpp come estensione.

#define Fun(X) main(){printf(#X,10,#X);}
Fun(#define Fun(X) main(){printf(#X,10,#X);}%cFun(%s))

e questo il secondo
main(){char*p="main(){char*p=%c%s%c;printf(p,34,p,34);}";printf(p,34,p,34);}

questo invece e' il "the shortest"
//not mine
main(k){printf(k,34,k="main(k){printf(k,34,k=%c%s%c,34);}",34);}

miei consigli: hmmm....non e' difficile, ah il 34 che vedete e' l'ASCII di " " "  ^ .^ haah si insomma il <quote sign> potete anche mettere il 10 (<newline>) da qualche parte.

Il prog. in se non e' niente di complicato visto con l'ottica di poi. a me ha dato grattacapi all'inizio , ma poi chissa voi forse migliori programmatori di me ^.^ quindi lo capirete al volo.

Xegros