Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
C# / VB.NET - [VB.NET] manuali
Forum - C# / VB.NET - [VB.NET] manuali - Pagina 6

Pagine: [ 1 2 3 4 5 6 7 ] Precedente | Prossimo
Avatar
ruggy94 (Member)
Guru


Messaggi: 890
Iscritto: 21/04/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 11:49
Mercoledì, 22/07/2009
Testo quotato

Postato originariamente da netarrow:
più una guida tende a farsi libro meglio è.


:yup::yup:
leggendo due guide su uno stesso linguaggio, una online e una cartacea, si nota l'immensa differenza

PM Quote
Avatar
Thejuster (Admin)
Guru^2


Messaggi: 2032
Iscritto: 04/05/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 12:14
Mercoledì, 22/07/2009
bhe si, un libro specifica ogni dettaglio. anche una singola parola viene spiegata.

la differenza ovviamente si nota.
però. io consiglierei una guida buona come quella di totem.
anche se non iper-completa e descritta in ogni dettaglio come un vero e proprio libro.
e pur sempre ottima.

perchè il resto dopo viene da sè.
non è che leggendoti il libro lo impari a memoria.
sul libro impari quello che è scritto in una guida.
funzioni, dichiarazioni, parametri ecc.


PM Quote
Avatar
ruggy94 (Member)
Guru


Messaggi: 890
Iscritto: 21/04/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 12:27
Mercoledì, 22/07/2009
Testo quotato

Postato originariamente da Thejuster:
sul libro impari quello che è scritto in una guida.
funzioni, dichiarazioni, parametri ecc.


Ma non solo. Come mai i manuali cartacei hanno una dimensione nettamente superiore alle guide sul web? Qualcosa in più la devono scrivere :D
In una guida sul web trovi semplicemente la descrizione della sintassi del linguaggio (e in alcuni casi nemmeno questo). In un libro invece, l'apprendimento è guidato e completo. Viene spiegato ogni singolo ragionamento e "perchè questa cosa funziona così e non cosà". La stesura del libro è anche improntata sulle esperienze dell'autore, e fornisce un metodo di studio valido per l'apprendista programmatore.
La guida di Totem (fino alla versione 2...poi la 3 sarà anche meglio) è giudicata da molti ottima (anche da me) perchè si discosta un po' da questo prototipo delle guide sul web, poichè si trovano diversi aspetti simili alle guide cartacee, con la spiegazione del funzionamento dei componenti anche a livello di memoria, etc.

PM Quote
Avatar
TEX WILLER (Normal User)
Expert


Messaggi: 579
Iscritto: 07/07/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 15:36
Mercoledì, 22/07/2009
Testo quotato

Postato originariamente da Il Totem:

Testo quotato

Postato originariamente da netarrow:

Magari non ci sarà una concezione negativa per la tua, ma pensare di poter sostituire la completezza di un libro con una guida è molto presuntuoso.

Quello che ti auguro è che quando avrai finito la versione 10 penserai "E' andata a finire che ho scritto un libro, magari lo pubblico"



Forse nessuno ha ancora capito che in effetti quella che ho scritto è più un libro che una guida. Non a caso, avevo già tentato di pubblicarla, cosa che mi è stata consigliata ben più di una volta. Solo perchè è/era disponibile sul web, non significa che non possa essere un libro. Gli eBook, ad esempio, non sono forse libri?
Se qualcuno ha da dire qualcosa sulla completezza, lo dica ora, cosicché possa rimediare subito mentre sto ancora scrivendo.  


Totem non c'è niente da dire sulla tua guida pensavo fosse pessima, ma su questo forum mi hanno fatto capire che le tue guide sono allo stesso livello di quelle cartacee o per non dire superiori:k:!!!! ;)

PM Quote
Avatar
ruggy94 (Member)
Guru


Messaggi: 890
Iscritto: 21/04/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 16:23
Mercoledì, 22/07/2009
Peccato che non tutti i linguaggi possano vantare una guida online di pari completezza :(

PM Quote
Avatar
TEX WILLER (Normal User)
Expert


Messaggi: 579
Iscritto: 07/07/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 20:53
Mercoledì, 22/07/2009
Testo quotato

Postato originariamente da ruggy94:

Peccato che non tutti i linguaggi possano vantare una guida online di pari completezza :(


Se ci fossero guide come questa su tutti i linguaggi chi comprerebbe una guida cartacea!!!!  :blush:

PM Quote
Avatar
pierotofy (Admin)
Guru^2


Messaggi: 6223
Iscritto: 04/12/2003

Segnala al moderatore
Postato alle 6:29
Giovedì, 23/07/2009
Io credo bisogna sempre prendere il singolo caso quando si tratta di guide online. Ci sono ottimi eBook e ottime guide su internet. Ma trattano gli argomenti in maniera completa in pochi casi (non ho ancora avuto il piacere di leggere la versione 2 della guida di Totem, ma confido rientrerà nei pochi casi).

I libri passano una selezione più severa quando vengono accettati da un editore. Questo garantisce di solito una maggior copertura dell'argomento e per questo sono consigliati per qualcuno che è alle prime armi. I libri sono spesso scritti da autori che hanno anni di esperienza nel settore. Questo anche aiuta a contribuire alla loro autorietà.

Le guide online al contrario non passano questa selezione; il che non le pregiudica dal non essere all'altezza di un manuale cartaceo, solo che c'è una maggiore probabilità di trovare informazioni frammentate e non sempre veritiere.

Espongo il mio caso personale che sicuramente non fa la regola, ma è sempre un'esperienza personale che secondo me insegna una lezione (almeno per me, poi de gustibus): i linguaggi che ho imparato tramite un manuale mi hanno insegnato buone basi; ho letto un manuale sul Delphi di Marco Cantu (uno dei maggiori esperti su Delphi in Italia) e ho costruito il Multiplayer Poker. Il sorgente è probabilmente il migliore che ho mai scritto. La stessa cosa posso dirla per C# e il Blackjack Trainer. Poi c'è PHP. Ho letto la guida di html.it sul PHP e altre 2 guide online per PHP. Ho anche imparato SQL tramite le guide online. Il risultato è stato pierotofy.it. Sebbene lo considero un sito di tutto rispetto, a guardare il sorgente a volte ci sto male, soprattutto le parti che richiedono SQL. Alcune cose non mi erano state insegnate tramite la guida online, e ne ho pagate le conseguenze.


Il mio blog: https://piero.dev
PM Quote
Avatar
TEX WILLER (Normal User)
Expert


Messaggi: 579
Iscritto: 07/07/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 22:35
Giovedì, 13/08/2009
Testo quotato

Postato originariamente da Daf:

si ma si contraddicono già sugli operatori:

Testo quotato


Esempio
Codice sorgente - presumibilmente VB.NET

  1. Module divisioneIntera
  2.   Sub Main()
  3.     Dim primoNumero, secondoNumero As String
  4.     Dim numero1, numero2 As Integer
  5.      Dim divisione As Double
  6.      Console.Write("1° numero")
  7.      primoNumero = Console.ReadLine()
  8.      Console.Write("2° numero")
  9.      secondoNumero = Console.ReadLine()
  10.      numero1 = primoNumero
  11.      numero2 = secondoNumero
  12.      If (numero2 <> 0) Then
  13.         Divisione = numero2 / numero1
  14.         Console.WriteLine("La divisione ha dato come risultato {0}", divisione)
  15.      Else
  16.         Console.WriteLine("Impossibile")
  17.      End If
  18.   End Sub
  19. End Module




Guarda la linea dove esegue realmente la divisione "intera": la "/" è la divisione!!! non la divisione intera!!! (che sarebbe "\")
:rofl:


Scusate il ritardo nel rispondere ma come leggi sotto del codice sorgente c'è scritto  abbiamo visto l'utilizzo degli operatori di diverso e divisione decimale Scusate ancora il ritardo:hail:

PM Quote
Pagine: [ 1 2 3 4 5 6 7 ] Precedente | Prossimo