Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Visual Basic 6 - Visual Basic 6 e Windows 7/10
Forum - Visual Basic 6 - Visual Basic 6 e Windows 7/10 - Pagina 2

Pagine: [ 1 2 3 4 5 ] Precedente | Prossimo
Avatar
Carlos (Member)
Newbie


Messaggi: 2
Iscritto: 04/02/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 8:21
Martedì, 06/02/2018
Mille grazie Guru.
Io ascolto sempre le opinioni altrui.
Distinti Saluti
Carlos

PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5702
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 9:44
Martedì, 06/02/2018
Qui non c'è nessun guru ...

Anch'io ascolto le opinioni altrui.

Poi, a parte le opinioni, considero le questioni tecniche e sul VB6 / .NET (intendo VB.NET ma soprattutto C#), la questione mi sembra abbastanza chiara. Ripeto, dal punto di vista tecnico e dell'evoluzione degli strumenti di programmazione disponibili.

La tecnologia si evolve e tutto il materiale (altre tonnellate) che ho sul GWBASIC o sul QUICKBASIC o sul CLIPPER (per chi ricorda) è andato nell' "archivio storico", non penso che qualcuno ne avrà bisogno. Idem per VB4/5/6 ... ripeto, a meno di non MANUTENERE applicazioni attualmente in produzione.

Ultima modifica effettuata da nessuno il 06/02/2018 alle 9:46


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Avatar
Carlo (Member)
Expert


Messaggi: 445
Iscritto: 29/01/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 18:09
Martedì, 06/02/2018
Grazie Carlos, nel mio i7, ho VB6 e Visual Studio 2017.

Li uso tutti e due, e non mi sognerei mai di proporre ad un nuovo programmatore di studiare VB6, ma quando devo eseguire dei programmi che eseguono operazioni "semplici": rinominare una serie di files con dei nuovi nomi creati con intelligenza, cercare dati/nomi in mezzo ad un HTML che cambia nel tempo, far partire eseguibili ad orari sconosciuti perchè bisogna aspettare che certe condizioni siano rispettate, caricare automaticamete via FTP testi/immagini su siti che poi si comportano di conseguenza ecc. ecc. Mi rivolgo a VB6, non uso una ruspa per spostare una monetina, ed ho il vantaggio che non ho bisogno del .Net Framework (x), che non è installato di default su tutti i PC.

x nessuno:
"Lascia stare i codici del cavolo, non dimostrerai nulla.
Io ti posso scrivere un codice VB.NET (C#) che fa 8 operazioni diverse in 8 thread e tu NON PUOI scrivere l'equivalente in VB6."

Quando non c'era VB.net, con VB6 gestivo due thread con EXE ActiveX, ora non ci penso nemmeno! :)

Quando sono stato scortese?
Cosa centra l'età? (ti sembro rincitrullito? o è una tua scortesia?)
Se così fosse, ricorda che il regolamento non considera valide le discussioni con "1) interventi di carattere razziale verso lingua, religione, cultura, colore della pelle o qualsiasi altra differenza."

Ultima modifica effettuata da Carlo il 06/02/2018 alle 19:48


In programmazione tutto è permesso
PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5702
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 18:59
Martedì, 06/02/2018
Testo quotato

... ruspa ...



Non è affatto così. Sono semplici programmi anche con .NET.

Renditi conto che l'unico fatto è che tu conosci bene il VB6 e non conosci affatto il .NET.
E' solo per questa ragione che lo preferisci (e non ci sarebbe nulla di male, se non per il fatto che non lo riconosci ...).

A questo punto scrivili in C questi programmini, molto più semplici al posto di usare il pesante VB6.
Ma tu non conosci il C o non bene come il VB6. Il problema è tutto lì.

Se vuoi fare un ping ad un indirizzo, affare semplicissimo, lo fai con una riga in .NET ma non in VB6.
Se vuoi lavorare con 64 bit (per tanti motivi, anche legati ai dischi che attualmente si usano ...) col VB6 è un bagno di sangue, ma in .NET utilizzi nativamente applicazione a 64 bit ...

Ripeto, non fare confronti ...

I thread con gli ActiveX Exe non hanno mai funzionato in maniera soddisfacente (pensa solo alle registrazioni COM ...) né con i vecchi né con i nuovi sistemi operativi. E quelli sì che erano "ruspe" ... altro che creare un thread con un semplice New Thread ... andiamo ...

Tu forse non ti sei mai scontrato con la "produttività" e i problemi della "produzione informatica professionale" oggi.

Testo quotato

non ho bisogno del .Net Framework (x)



Ma hai bisogno del runtime del VB6 (ovvero MSVBVM60.DLL) che per ora c'è ma non si sa se ci sarà ancora nei prossimi sistemi. E hai bisogno di tutta le pletora di ocx che ti servono per poter fare qualcosa (con problemi di registrazioni nel registro che hanno tolto il sonno a tanti ...).

Testo quotato

che non è installato di default su tutti i PC.



Ma che dici. E' tutto installato, non so a cosa ti riferisci. E comunque è facilmente scaricabile e installabile una tantum qualsiasi framework. Lo stesso eseguibile può accorgersi del problema, scaricarlo e installarlo !

Queste sono solo scuse. Di vere problematiche tecniche non c'è nulla.

Testo quotato

Quando sono stato scortese?



Quando tanti ti rispondono e tu li snobbi dicendo che "ti rivolgevi solo ai programmatori VB6". E gli altri che sono? Str..?
Non proponi problemi tecnici vb6 ma confronti con vb.net e quando ti rispondono dici che sono ot solo perché la risposta non ti aggrada? Comportamento irrispettoso ...

Testo quotato

Cosa centra l'età?



Un modo per giustificare i tuoi modi molto scortesi e la tua scarsa propensione alla discussione. Non so neanche che età tu abbia ...

Ultima modifica effettuata da nessuno il 06/02/2018 alle 19:22


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Avatar
Carlo (Member)
Expert


Messaggi: 445
Iscritto: 29/01/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 19:39
Martedì, 06/02/2018
Forum - Visual Basic 6

Discussione su VB6, concordo!


In programmazione tutto è permesso
PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5702
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 19:47
Martedì, 06/02/2018
Testo quotato

Postato originariamente da Carlo:

Forum - Visual Basic 6

Discussione su VB6, concordo!



Non ci siamo ancora ...

Il forum NON è dedicato al VB6.

C'è una SEZIONE dedicata al VB6 dove tu NON hai posto un problema di codice VB6 ma hai aperto una discussione sul confronto tra VB6 e VB.Net.

Questo per chiarire la situazione di questo thread (penso che anche Carlos sarà d'accordo...)

Ora ... ancora non hai detto qual è il tuo problema con VB6 per cui vuoi un aiuto ...


Ultima modifica effettuata da nessuno il 06/02/2018 alle 19:51


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Avatar
Carlo (Member)
Expert


Messaggi: 445
Iscritto: 29/01/2018

Segnala al moderatore
Postato alle 19:59
Martedì, 06/02/2018
Leggere in alto a sinistra di questa pagina 8-|

Ultima modifica effettuata da Carlo il 06/02/2018 alle 19:59


In programmazione tutto è permesso
PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5702
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 20:18
Martedì, 06/02/2018
Testo quotato

Postato originariamente da Carlo:

Leggere in alto a sinistra di questa pagina 8-|



Vedi che sei scortese? Forse non te ne rendi conto.

Rispondi in maniera impersonale, con mezza frase, in modo arrogante, senza dialogare, mezza frase che, fra l'altro, non ha senso.

In alto a sinistra c'è il PERCORSO ... dal Forum --- alla sezione Visual Basic 6 ---

Il Forum si occupa di tanti linguaggi (prova fare click su Forum !)
Poi vai nella sezione Visual Basic 6 e qui proponi un problema VB6

Cosa che tu NON hai fatto, parlando di un confronto con VB.NET che era meglio proporre in una sezione più generale.

Comunque, secondo me questo thread è veramente diventato OT all'interno di questa sezione.
Segnalo al moderatore per la chiusura dato che non esiste un vero problema.


Ultima modifica effettuata da nessuno il 06/02/2018 alle 20:41


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Pagine: [ 1 2 3 4 5 ] Precedente | Prossimo