Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Elettronica - Arduino bruciato com'è possibile?
Forum - Elettronica - Arduino bruciato com'è possibile?

Pagine: [ 1 2 ] Precedente | Prossimo
Avatar
Thejuster (Member)
Guru^2


Messaggi: 1703
Iscritto: 04/05/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 11:23
Giovedì, 30/03/2017
Ragazzi sinceramente non sò darmi una spiegazione,
Ma magari voi sapete illuminarmi sull'accaduto.


All'inizio ho comprato i classici alimentatori quelli che vendono anche i cinesi
quelli che alimentano a 5v

Collegando quello a 5v ho notato che l'arduino non ce la faceva ad avviarsi.
Mi sono domandato.

L'alimentatore non riesce ad alimentarlo per bene?

Era uno di quei classici neri con switch per regolazione.

ho provato fino a 24v ma nulla e misurando con il tester, ho notato che quell'alimentatore cinese
non arrivava nemmeno a 9v anche se impostavo lo switch su 24v.

quindi ho deciso di usarne uno da banco che avevo più potente

Ho preso un Alimentatore vecchiotto ma bello potente.

220V/230V Input
Output 12,8 / 13V   8 AMP

Leggendo in rete, ho letto che la mia versione "Arduno Leonardo"
richiede per alimentarsi tra 8 e 20V

il mio alimentatore da banco da 13 in uscita quindi doveva funzionare senza troppi problemi.
Appena ho collegato l'alimentatore, puff.
fumo dall'ingresso dell'alimentazione di arduino.

quindi mi domando....

Qual'è il problema?
perché a 9v non andava e a 13 si è bruciato?  :grr:


PM Quote
Avatar
TheDarkJuster (Member)
Guru^2


Messaggi: 1451
Iscritto: 27/09/2013

Segnala al moderatore
Postato alle 13:15
Giovedì, 30/03/2017
Dipende da dove hai applicato quella tensione alta.

Arduino Leonardo, supporta tensioni più alte di 5V solo attraverso l'ingesso a jack. Quello nero, fatto a cerchio......

Hai provato con un multimetro a misurare la tensione a vuoto dell'alimentatore cinese? Se a vuoto va sopra i 9V avevi un corto, o comunque un anormale assorbimento di corrente.
Appena hai collegato quel mostro da 8A la corrente assorbita è subito schizzata.... 13V * 8A sono 104W!

PM Quote
Avatar
Thejuster (Member)
Guru^2


Messaggi: 1703
Iscritto: 04/05/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 14:11
Giovedì, 30/03/2017
infatti l'ho collegata con il jack.
Il multimetro segnava sui 9 e qualcosa non di più

Ma appena collegato e partita la fumata...
veramente strano...


PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5460
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 14:43
Giovedì, 30/03/2017
Prima regola : non usare alimentatori cinesi regolabili. NON sai mai quello che esce da queste schifezze.

Non so a quale versione di Arduino fai riferimento, ma alcuni hanno il limite 7...12 Volt come alimentazione.


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
PM Quote
Avatar
TheDarkJuster (Member)
Guru^2


Messaggi: 1451
Iscritto: 27/09/2013

Segnala al moderatore
Postato alle 1:33
Venerdì, 31/03/2017
Era Arduino Leonardo originale o un clone?
Perché non hai impostato un limite alla corrente di uscita?
Difficile dire il perché... Però è più facile trovare trovare cattive pratiche.

PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5460
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 11:05
Venerdì, 31/03/2017
@TheDarkJuster ... non è importante limitare la corrente se non per proteggere l'alimentatore. Il fatto che si sia bruciato non è relativo alla corrente fornita dall'alimentatore (se esiste un corto nel circuito è l'alimentatore che ne soffre) ma alla sua tensione (o, se il circuito non era protetto, dall'inversione di polarità).

Ultima modifica effettuata da nessuno il 31/03/2017 alle 11:06


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
PM Quote
Avatar
Thejuster (Member)
Guru^2


Messaggi: 1703
Iscritto: 04/05/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 11:16
Venerdì, 31/03/2017
Ecco questa potrebbe esere una soluzione.
Possibile che sia stata l'inversione della polarità?

Spero che almeno i componenti sono salvi....
Come lcd e vari moduli

Edit
Cmq e leonardo originale

Ultima modifica effettuata da Thejuster il 31/03/2017 alle 11:17


PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5460
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 11:20
Venerdì, 31/03/2017
Certo che è possibile.

In questo caso, è possibile che siano saltati

1) diodo di protezione all'ingresso per inversione polarità

2) condensatore elettrolitico all'ingresso (non so se è al tantalio, in questo caso il fumo potrebbe provenire da questo componente che, potrebbe anche "esplodere" nel caso di polarizzazione inversa)

ma anche, non sarebbe impossibile, l'integrato stabilizzatore, NCP1117ST50T3G

Potresti sostituirli tutti e 3 anche se, da un'immagine dell'area dovresti capire cosa è saltato ... potresti cominciare da diodo e condensatore e riprovare CON ATTENZIONE

Purtroppo quello che è successo "dopo" non è facile prevederlo ...

Ultima modifica effettuata da nessuno il 31/03/2017 alle 11:30


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
PM Quote
Avatar
TheDarkJuster (Member)
Guru^2


Messaggi: 1451
Iscritto: 27/09/2013

Segnala al moderatore
Postato alle 11:57
Venerdì, 31/03/2017
Limitare la corrente è un ottimo modo per evitare di farsi male, o aver il tempo di reagire...

Ovvio che non è la causa della distruzione della scheda, ma sicuramente non ha aiutato a salvare componenti.

PM Quote
Pagine: [ 1 2 ] Precedente | Prossimo