Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Visual Basic 6 - id stabile
Forum - Visual Basic 6 - id stabile

Avatar
muteblaster (Member)
Pro


Messaggi: 87
Iscritto: 16/07/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 7:50
Giovedì, 11/02/2010
salve ragazzi.....
nello sviluppo del mio programma di p2p ora voglio affrontare un problema che mi porto dietro da parecchio , vorrei creare un id stabile nella rete.....fino ad ora l'id variava perche' veniva calcolato su numeri che variavano, ma io vorrei creare un id che sia univoco, cioe' ogni volta che si installa il programma sullo stesso pc si generi lo stesso id.....
per questo aevo pensato di legarlo a componenti hardweare.....
volevo legarlo allo harddisk ma ho letto in precedenti post che non tutti restituiscono un numero seriale,.....ce'e' il modo di reperire l'id della motheboard?
e che problemi di compatibilita posso avere con i vari sisteni operativi?


anonimity is the best defence
PM Quote
Avatar
TheKaneB (Member)
Guru^2


Messaggi: 1787
Iscritto: 26/06/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 10:13
Giovedì, 11/02/2010
potresti voler rilevare alcuni parametri misti e poi generare l'id partendo da questi.
Ad esempio:
- modello e serial dell'harddisk
- versione del sistema operativo
- modello della cpu
- byte totali della partizione che contiene windows
- byte totali di ram fisica
- ecc...

se uno di questi dati non è disponibile, come il serial dell'harddisk, puoi comunque generare un id con i dati rimanenti (magari impostando un serial fake, come 123456789).
Considera anche la possibilità di generare l'ID in modo pseudo-casuale su un server, anzichè sul client, e magari il client riceve il proprio ID dal server (come fa emule).
Comunque ho una domanda da farti: a cosa ti serve un ID univoco e "stabile" nel tempo? In una rete P2P l'anonimato andrebbe protetto, e un ID stabile costituirebbe un perfetto sistema di tracciamento in rete...

PS: un'altra idea potrebbe essere quella di chiedere all'utente di digitare dei caratteri a casaccio e di muovere il mouse in tutte le direzioni per 30 secondi. Memorizzando i tasti e le coordinate del mouse avrai un bel set di dati sul quale puoi calcolare l'hash, senza per forza utilizzare informazioni hardware (peralrto pericolose per la privacy).

Ultima modifica effettuata da TheKaneB il 11/02/2010 alle 10:16


Software Failure: Guru Meditation
Forum su Informatica, Elettronica, Robotica e Tecnologia: http://www.nonsoloamiga.com
PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5475
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 10:21
Giovedì, 11/02/2010
Dovresti utilizzare il MAC della scheda di rete (o un valore generato a partire dal MAC)


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
PM Quote
Avatar
muteblaster (Member)
Pro


Messaggi: 87
Iscritto: 16/07/2009

Segnala al moderatore
Postato alle 23:50
Giovedì, 11/02/2010
@TheKaneB
nel corso degli ultimi anni ho avuto modo di studiare vari p2p anonimi, in primis quello di mute, e tutti variano il loro id ogni volta che il programma si avvia, pero' se si desidera creare un sistema anonimo su cui si possono aggamciare amici mantenendo un livello di anonimato il requisito e' che l'id sia sempre quello.....

gli attacchi alla sicurezza riguardanti gli id sono davvero pochi e molto difficili.....
jhasons roherer ,il fondatore di mute, ipotizzo un attacco all'id riguardante il completo monitoraggio dell connessioni.....
se io o 4 connessioni e sono tutte in fase di controllo su di me, 3 cancellano tutti i messaggi che io spedisco, il quarto emette messaggi fasulli nei miei confronti, sospettando che quel id appartenga a me, se io non rispondo quell'id e' mio......
questo e' un attacco possibile ma e' cosa da FBI........

per quello che riguarda il mac ho trovato su internet un esempio che sembra funzionare, almeno sul mio pc, ne ho ricavato una classe e la posto , se qualcuno lo prova e mi sa dire se funziona anche a lui.....

  


muteblaster ha allegato un file: id mac.zip (2989 bytes)
Clicca qui per scaricare il file


anonimity is the best defence
PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 5475
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 7:16
Venerdì, 12/02/2010
Quella classe mi sembra un po' "pesante" e dipende dal Netbios ...

Perchè non utilizzi un semplice comando

ipconfig -all | find "-"

da shell dos che reindirizzi su un file che poi leggi comodamente?


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
PM Quote