Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Presentiamoci - Ed eccone un altro...
Forum - Presentiamoci - Ed eccone un altro...

Avatar
()
Newbie


Messaggi:
Iscritto:

Segnala al moderatore
Postato alle 1:00
Giovedì, 01/01/1970
Buonasera

Mi sono appena iscritto anche se seguo PieroTofy ormai da MESI (anni?). Il mio vero nome, ovviamente, non è AldoBaldo ma semplicemente Aldo, solo che il sistema si è incapponito e continuava a dirmi che "Aldo" era già stato scelto (eh, sì: pare che ci siano usurpatori di nomi in circolazione). Va bene anche così, dai! :)

Come presentarmi? Be', per quello che può interessare a chi bazzica queste pagine, direi che posso cominciare dal far presente che NON SONO UN VERO PROGRAMMATORE, ma un semplice hobbysta/entusiasta della programmazione (fin dove riesco ad arrivare). Il linguaggio che uso? Eh, ormai sono anni che gioco coi codici e... pensate un po', ho iniziato col buon, vecchio HyperTalk (ammesso che qualcuno qui lo conosca) in HyperCard. Gran bei tempi, che nostalgia! Quale travolgente senso della scoperta vivevo allora col mio Mac LC475 con System 7.1! Ci sono poi state brevi parentesi con una particolare versione di Basic, altre con Lingo, altre ancora con un clone malriuscito di una specie di HyperCard per Windows del quale non ricordo neppure più il nome, poi qualche sospiro in Javascript e Java (subito abbandonati) fino ad arrivare al C con qualche sprazzo di C++ a partire dal '98. Le prime applicazioni per System 7.5 con CodeWarrior, i primi cazzotti con delle API serie, la lotta coi puntatori NULL in un sistema che non aveva ancora la memoria protetta e mi gratificava con infiniti crash ("bombe" le si chiamava in ambiente Apple). Tutto da autodidatta. Tante letture. Tanti rompicapo. Purtroppo il passaggio forzato a Windows da quando Apple ha deciso di buttare System 9 alle ortiche per passare a X, cambiando per l'ennesima volta le carte in tavola (cosa intollerabile per un hobbysta).

Sopra a tutto ciò, l'illusione di potere riuscire a fare grandi cose.

Dopo tanti anni quell'illusione è scemata ed ora, realisticamente, so che potrò senz'altro divertirmi programmando, ma che non sarò mai un programmatore. Mi basta così. Fino a quando deciderò che anche Microsoft mi sta cambiando troppo le carte in tavola. A quel punto, chissà, magari (cambiare per cambiare) passerò a Linux. Temo che, con l'avvendo di Windows 8, quel momento sia molto vicino. Sbaglio?

Va be', avrete capito che sono un grafomane logorroico. Vi lascio con un saluto.

Aldo

PM Quote
Avatar
GN (Member)
Guru


Messaggi: 770
Iscritto: 30/04/2011

Segnala al moderatore
Postato alle 21:40
Sabato, 10/05/2014
Ciao e benvenuto!
Testo quotato

Fino a quando deciderò che anche Microsoft mi sta cambiando troppo le carte in tavola. A quel punto, chissà, magari (cambiare per cambiare) passerò a Linux. Temo che, con l'avvendo di Windows 8, quel momento sia molto vicino. Sbaglio?


Eh, anche secondo me MS sta cominciando a cambiare in peggio... che dire, anch'io programmo per hobby e se non mi fossi abituato troppo al framework .NET e a Visual Studio userei solo linux già da un po'


PM Quote
Avatar
pierotofy (Admin)
Guru^2


Messaggi: 6108
Iscritto: 04/12/2003

Segnala al moderatore
Postato alle 6:33
Domenica, 11/05/2014
Ciao e benvenuto!

Da quello che scrivi, Linux potrebbe essere giusto quello che stai cercando; molte API di Unix sono pressoche' immutate da decenni. Un buon libro e' questo: http://www.apuebook.com/apue3e.html

Ultima modifica effettuata da pierotofy il 11/05/2014 alle 6:33


Seguimi su Twitter: http://www.twitter.com/pierotofy

Fai quello che ti piace, e fallo bene.
PM Quote
Avatar
()
Newbie


Messaggi:
Iscritto:

Segnala al moderatore
Postato alle 9:37
Domenica, 11/05/2014
Innanzi tutto, GRAZIE per avermi risposto. La cordialità e l'ospitalità sono sempre apprezzate (anche perché non sono sempre garantite).

@GN:
Personalmente non mi trovo a mio agio con librerie e frameworks. Nel caso del "vecchio" Macintosh e di Windows ho sempre preferito fare lo sforzo di imparare a interagire direttamente almeno a livello essenziale con le API del sistema. Per qualche ragione che non so spiegarmi del tutto trovo più complicato e meno gratificante ricorrere a degli "intermediari". Il problema, per me, facendo la tara dei tempi enormi che mi richiede non è tanto apprendere il meccanismo essenziale di un'API, quanto piuttosto vedere gettare alle ortiche lo sforzo profuso perché "in alto" si decide di stravolgere tutto mandando al diavolo il concetto di "compatibilità all'indietro". Per un professionista, tutto ciò significa probabilmente lavorare e recuperare lo sforzo addossandolo ai clienti, per me significa ricominciare tutto da capo (per di più in un contesto solitamente sempre più ipertrofico) sapendo che quando, dopo molto tempo, comincerò a capirci qualcosa tutto cambierà di nuovo. E' frustrante, e il divertimento va a farsi friggere. Posso aggiungere che sospetto che alla base di certe "politiche" ci sia proprio il desiderio di tagliar fuori gli hobbisty per creare una specie di "casta" iperprofessionale? Gente sicuramente in gambissima che non posso che (moderatamente) invidiare ma, accidenti, che rabbia!

@PieroTofy:
Ti ringrazio davvero tanto per il consiglio. Ho guardato le pagine dove si descrive il libro che mi hai segnalato e devo dire che mi son trovato in difficoltà di fronte al tipo di linguaggio impiegato anche solo nelle pagine di presentazione! Evidentemente è ad un livello che mi vola troppo alto sulla testa, anche perché ci sono concetti che magari conosco per "intuizione", ma per i quali mi manca completamente il gergo necessario a parlarne con gli "addetti ai lavori". C'è poi l'aspetto non secondario del mio desiderio di non spendere troppo in un hobby. Conosci qualche "risorsa" interamente accessibile in rete, a costo zero? Tieni presente quel che ho appena ammesso: di fronte a un gergo troppo tecnico faccio una fatica atroce e a volte mi perdo miseramente, scoraggiandomi -- ho bisogno di un approccio molto graduale alle nuove questioni.

Per dare concretezza alle osservazioni che ho appena condiviso con voi, mi piacerebbe rendere pubblico il codice di uno dei miei "pasticci"... Dato che sono un hobbysta, temo di poter fare una figura ridicola di fronte a chi "se ne intende", però anche l'umorismo ha un suo perché e se le risate sono bonarie possono pure essere gradite. :)

PM Quote
Avatar
()
Newbie


Messaggi:
Iscritto:

Segnala al moderatore
Postato alle 13:52
Domenica, 11/05/2014
Mi sa che mi sbattete nella "Ciaffo zone"!!!
(l'ho scoperta or ora...)

PM Quote