Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
C/C++ - programma statistiche aste al ribasso
Forum - C/C++ - programma statistiche aste al ribasso

Avatar
steeep (Normal User)
Newbie


Messaggi: 1
Iscritto: 26/03/2008

Segnala al moderatore
Postato alle 17:55
Mercoledì, 26/03/2008
Salve, ho avuto modo di apprezzare su questo sito l'articolo e il lavoro fatto a proposito delle aste al ribasso. Vorrei un aiuto su come realizzare un programma identico a quello realizzato da Piero Tofy per calcolare tutte le statistiche delle aste ma in C++ (non conosco altri linguaggi).
Il motivo per cui vorrei realizzare un altro programma è che quello di Piero si basa, ed è applicabile, solo ai dati di BidPlaza ma su altri siti di aste i prezzi di vendita variano molto.

Io ho pensato di agire così:
1. calcolo il prezzo medio delle vendite (Ad es. 3.09€ per un iPod Shuffle);
2. Poichè il sito mi mette a disposizione (per ogni asta conclusa) il numero di offerte per i 200 valori intorno a quello "vincente", posso calcolare, per un intorno del valore medio 3.09€ relativamente piccolo, la media delle offerte fatte. Da qui calcolare quali sono quelle meno giocate.

A parte la noia di dover inserire per ogni asta un ingente numero di dati credo che così possa funzionare. Che ne pensate?

PM Quote
Avatar
pierotofy (Admin)
Guru^2


Messaggi: 6116
Iscritto: 04/12/2003

Segnala al moderatore
Postato alle 19:42
Giovedì, 27/03/2008
Testo quotato

Postato originariamente da steeep:
A parte la noia di dover inserire per ogni asta un ingente numero di dati credo che così possa funzionare. Che ne pensate?



Un po' :ot: in quanto qui si parla di problemi nello sviluppo col linguaggio C++ e non di eventuali idee, comunque l'idea è interessante. Prova a svilupparla e facci sapere.


Seguimi su Twitter: http://www.twitter.com/pierotofy

Fai quello che ti piace, e fallo bene.
PM Quote
Avatar
mamo139 (Ex-Member)
Pro


Messaggi: 69
Iscritto: 28/04/2006

Segnala al moderatore
Postato alle 12:37
Sabato, 29/03/2008
Testo quotato

Postato originariamente da steeep:

Salve, ho avuto modo di apprezzare su questo sito l'articolo e il lavoro fatto a proposito delle aste al ribasso. Vorrei un aiuto su come realizzare un programma identico a quello realizzato da Piero Tofy per calcolare tutte le statistiche delle aste ma in C++ (non conosco altri linguaggi).
Il motivo per cui vorrei realizzare un altro programma è che quello di Piero si basa, ed è applicabile, solo ai dati di BidPlaza ma su altri siti di aste i prezzi di vendita variano molto.

Io ho pensato di agire così:
1. calcolo il prezzo medio delle vendite (Ad es. 3.09€ per un iPod Shuffle);
2. Poichè il sito mi mette a disposizione (per ogni asta conclusa) il numero di offerte per i 200 valori intorno a quello "vincente", posso calcolare, per un intorno del valore medio 3.09€ relativamente piccolo, la media delle offerte fatte. Da qui calcolare quali sono quelle meno giocate.

A parte la noia di dover inserire per ogni asta un ingente numero di dati credo che così possa funzionare. Che ne pensate?



hai un po di studio teorico sulle probabilità alle spalle??
devi sapere che il campo delle probabilità puo essere trattato con approcci differenti:
i piu conosciuti sono approccio classico, frequentista, soggettivo...
a questi possiamo aggiungere l'approccio assiomatico, ma mentre i primi 3 svilluppano un sistema per calcolare la probabilità di un evento quest'ultimo ha come obiettivo formalizzare i modelli e stabilire metodi di calcolo attraverso ad esempio algebre degli eventi.

tralasciando l'approccio assiomatico che va usato dopo aver stabilito le probabilità dei singoli eventi ( ovvero quando vale la P(E) ) bisogna stabilire quale sistema utilizzare per fare l'operazione piu importante, ovvero decidere la probabilità

quello che ha usato piero e che vuoi usare tu se non ho capito male si riconduce all'approccio frequentista:
ovvero f(E)=(x successi)/(n tentativi)
seguendo la teoria abbiamo che tale funzione converge alla P(E) solo per n tendente a infinito, quindi f(E) al massimo potrà solo andare vicino a P(E) ma sempre con un n molto grande

il problema è che il metodo frequentista non mi sembra il piu adatto per analizzare questa situazione di gioco...
ti ricordo che per i giochi d'azzardo è nato e si preferisce l'approccio classico, l'approccio soggettivo è considerato il meno criticabile al giorno d'oggi, ma entrambi non mi sembrano applicabili con successo a questo genere di gioco semplicemente perche ci danno troppi pochi dati (micca sono fessi :D)


PM Quote
Avatar
mamo139 (Ex-Member)
Pro


Messaggi: 69
Iscritto: 28/04/2006

Segnala al moderatore
Postato alle 18:02
Sabato, 29/03/2008
x piero:

ma per curiosità il tuo programma ha per caso notato se gli (importi vincenti)/(prezzo dell'oggetto) si dispongono su una funzione gaussiana?? questo sarebbe interessante 8-|


PM Quote
Avatar
pierotofy (Admin)
Guru^2


Messaggi: 6116
Iscritto: 04/12/2003

Segnala al moderatore
Postato alle 19:44
Sabato, 04/10/2008
No nulla del genere...


Seguimi su Twitter: http://www.twitter.com/pierotofy

Fai quello che ti piace, e fallo bene.
PM Quote