Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per mostrare pubblicità e servizi in linea con il tuo account. Leggi l'informativa sui cookies.
Username: Password: oppure
Tutto e di + - Programma per proteggere software tramite chiavetta usb
Forum - Tutto e di + - Programma per proteggere software tramite chiavetta usb

Avatar
trattobasso (Normal User)
Pro


Messaggi: 89
Iscritto: 02/05/2007

Segnala al moderatore
Postato alle 12:12
Lunedì, 25/08/2014
Ciao a tutti,
mi è stato chiesto di implementare un metodo di protezione hardware contro la copia di software.
Ho visto in internet che (non ho trovato molte notizie però) che è possibile utilizzare delle normali chiavette usb per la protezione...tipo http://www.alkonost.com/antiduplicate/
Capisco che il costo della licenza di questo software per la gestione delle licenze non è eccesivo ma, ne conoscete in alternativa altri...magari free?
Grazie in anticipo a tutti.

PM Quote
Avatar
nessuno (Normal User)
Guru^2


Messaggi: 6105
Iscritto: 03/01/2010

Segnala al moderatore
Postato alle 12:18
Lunedì, 25/08/2014
Sono sempre contrario a queste "protezioni" dato che comunque, se si è veramente interessati al software, si superano (cerca antiduplicate crack su internet per vedere quanti lo hanno fatto per quella chiavetta ...).

Sicuramente metodi veramente efficaci non ce ne sono, e gratuitamente non penso proprio.


Ricorda che nessuno è obbligato a risponderti e che nessuno è perfetto ...
---
Il grande studioso italiano Bruno de Finetti (uno dei padri fondatori del moderno Calcolo delle probabilità) chiamava il gioco del Lotto Tassa sulla stupidità.
PM Quote
Avatar
trattobasso (Normal User)
Pro


Messaggi: 89
Iscritto: 02/05/2007

Segnala al moderatore
Postato alle 12:33
Lunedì, 25/08/2014
Ciao nessuno, infatti nemmeno io..., è un per un piccolo software che ho fatto per conto di...e mi chiedono questa protezione, più economica rispetto a chiavette di protezione e poco più sicura rispetto a una protezione software.
In poche parole credo si basi sul luggere il volume della periferica e calcolare sulla base di quello un codice, cosa non impossibile da implementare ma se c'era qualcosa di già fatto era tempo risparmiato...
grazie lo stesso e cmq condivido il pensiero.

PM Quote
Avatar
netarrow (Admin)
Guru^2


Messaggi: 2502
Iscritto: 12/05/2004

Segnala al moderatore
Postato alle 19:57
Lunedì, 25/08/2014
Ciao,

c'è da considerare che nei casi di applicativi sviluppati business-to-business raramente si trovano versioni piratate in rete.
Questo perché raramente c'è l'interesse e soprattutto la diffusione per giustificare il dedicarci tempo per evitare la protezione.

Quindi in questo contesto può avere un senso per difendersi dallo user e dal superuser che magari tentano un copy-paste ignorante.

Raramente mi è capitato di dover implementare meccanismi di questo genere, ma quelle poche volte ho notato che più era costoso e diffuso il tool meno efficace era, perché in rete si trovava già come aggirarlo.

L'ideale a mio avviso è una soluzione custom magari anche semplice, che richieda però un'attività specifica di reversing/modifica per aggirare la protezione.
Se l'applicativo è poco diffuso e rivolto a un settore customer molto ristretto è poco probabile che un dev/sys/user smanettone possa mettersi li a dover aggirare il tuo applicativo, poco probabile che poi il risultato finisca in rete.

PM Quote
Avatar
pierotofy (Admin)
Guru^2


Messaggi: 6222
Iscritto: 04/12/2003

Segnala al moderatore
Postato alle 16:13
Martedì, 26/08/2014
Una maniera semplice che deterrà gli utenti meno esperti a copiare il software potrebbe essere quella di generare una coppia di chiavi (una pubblica, una privata), includere la chiave pubblica all'interno delle risorse del tuo programma, mettere la privata in una chiave USB, all'avvio del software verifichi la presenza del dispositivo USB e verifichi che le due chiavi siano compatibili.

Poi offusca il tuo eseguibile.

Ovviamente un esperto può raggirare questa protezione.

Ultima modifica effettuata da pierotofy il 26/08/2014 alle 16:13


Il mio blog: https://piero.dev
PM Quote